Adotta la Ribolla Gialla! Il pensiero Fiegl

30 Agosto 2012

Per partecipare a “Adotta la Ribolla Gialla! Adotta un filare del Collio!”, clicca qua.

Ecco alcuni pensieri sparsi dei vignaioli Fiegl sulla Ribolla Gialla e sulla loro terra. La viticoltura è nel loro sangue, le carte fanno risalire la loro prima vigna al lontano 1782.

“Oslavia è nota per la Ribolla Gialla, vitigno autoctono dalla storia lunghissima. Alcuni trattati fanno risalire la sua presenza al 1200”. (R)

“In azienda abbiamo vigneti di ribolla gialla vecchi di circa sessant’anni, posti proprio nel centro di Oslavia; li curiamo in modo diverso cercando di salvaguardarne l’esistenza, perché sono la storia vivente del luogo. Quando si tratta di ribolla c’è sempre una certa attenzione: non è un vitigno qualunque, ma fa parte della nostra anima”. (R)

“La Ribolla Gialla permette di esprimersi con varie vinificazioni, con stili diversi. È un vino nel quale si rispecchia molto la personalità di chi lo produce, risponde in modo sensibile al pensiero ed alla filosofia dei vignaioli. La sua versatilità ne fa, inoltre, anche un vino adatto alla socializzazione ed alla comunicazione tra le persone, aiuta a creare atmosfera. La sua spiccata acidità e la freschezza lo rendono ideale per l’aperitivo, primo momento di convivio, per gli antipasti, i primi piatti leggeri, il pesce, ma anche con preparazioni più complesse e strutturate. È la fortuna di Oslavia, un territorio molto piccolo ma in grado di offrire, con la Ribolla, un vino capace di andare incontro ai desideri ed alle esigenze di consumatori diversi”. (R)

“La nostra azienda produce Ribolla Gialla con una vinificazione in bianco tradizionale, condotta in acciaio a temperatura controllata, senza macerazione e con l’uso di lieviti selezionati. Crediamo sia il modo migliore per darle una precisa identità. Puntiamo molto sull’integrità aromatica delle uve, sulla precisa espressione degli aromi primari e varietali. Ne risulta un vino dai riflessi verdognoli, pulito, fine e fragrante, rinfrescato dalla tipica acidità vivace ed animato dalla sapida mineralità così esclusiva di questa collina. (…) Sembra che un tipo di vinificazione come la nostra sia semplice, ma in realtà è piuttosto complicata, perché a causa del lungo ciclo di maturazione, la qualità della ribolla dipende molto dall’annata. È un’uva che, per le sue caratteristiche, non permette di aggiustare le cose con vendemmie anticipate o altri accorgimenti; in questo è totalmente diversa dai vitigni internazionali. La sua lunga fase di maturazione può essere un vantaggio o uno svantaggio, a seconda dell’andamento climatico; se le condizioni non sono ottimali, una maturazione così tardiva è difficile da gestire, così come non è facile ottenere una qualità costante: riuscire a farlo rappresenta per noi un grande successo professionale”. (M)

“Il terroir è fatto è fatto di storia, ma anche di presente ed il rapporto fra questi due momenti è fondamentale per creare un futuro longevo, carico di certezze ed innovazioni. Questa è la nostra filosofia: basarsi sul passato per creare nuove sensazioni ed emozioni da trasmettere a chi beve i nostri vini”. (R)

“Penso che Oslavia rappresenti la miglior definizione di terroir: un territorio dalle caratteristiche pedoclimatiche uniche e particolari; un vitigno autoctono come la ribolla gialla, da secoli legato a questa terra; una tradizione vitivinicola antica, ma vitale. Oslavia ha vissuto una guerra devastante, che ha cancellato ogni cosa, eppure la gente è sempre stata capace di imporsi alle avversità e di riemergere. Siamo pochi produttori, ma siamo riusciti a creare un’atmosfera dinamica, e credo, di grande interesse per gli appassionati (…)”. (M)

(M) Martin Fiegl
(R) Robert Fiegl

Testimonianze raccolte da “Ribolla Gialla Oslavia – The book – The invisibile part of a wine” Ed. Transmedia 2011

Per partecipare a “Adotta la Ribolla Gialla! Adotta un filare del Collio!”, clicca qua.

Un commento su “Adotta la Ribolla Gialla! Il pensiero Fiegl

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    ×