Da 10 famiglie di api del 1994 a oggi: storia degli apicoltori Petelin

29 Febbraio 2012

Abbiamo intervistato Irma Petelin, dell’Apicoltura Petelin di Pliskovica in Carso, che produce una certa varietà di mele (tra cui tiglio, castagno, acacia, millefiori, marasca) e altri prodotti apistici (propoli, saponi). I Petelin gestiranno assieme al figlio Matej la formazione pratica in apiario durante il perCorso di Apicoltura di Čibo.Sì 2012.

– Mi racconta di come e iniziata l’Apicoltura Petelin?
Gli inizi dell’Apicultura Petelin risalgono all’anno 1994, quando io e marito abbiamo cominciato ad accudire 10 famiglie d’api per hobby e il desiderio di fare qualcosa assieme. A quel tempo lavoravamo con le api per lo più di domenica di pomeriggio, quando  avvevamo un po’ di tempo libero e volevamo impiegarlo al meglio dopo il faticoso lavoro in fabrica della settimana.

– Che clienti avete? Da dove vengono e che persone sono?
I nostri clienti sono, per la maggior parte, persone che vogliono vivere sano. Inoltre, si rendono conto che il miele è un nutrimento naturale, senza in conservanti e per di più ha tantissime altre componenti che donano un benefico effetto al corpo umano. Queste persone vengono dall’Istria, dal Carso in Slovenia e in Italia.

– Cosa le piace delle api, come sentimenti e ispirazione?
Mi piace il lavoro con le api, là mi libero e mi riappacifico. Con le api posso dimenticare i problemi e le preoccupazioni che ho. Non molto tempo fa ho partecipato ad una conferenza sull’Apiterapia e uno degli insegnamenti che ne ho ricavato è che inspirare l’aria dell’apiario lenisce l’asma e fa bene ai polmoni. Vivere assieme alle api è piacevole e fornisce tanti altri effeti curativi.

Approfondisci sul perCorso di Apicoltura di Čibo.Sì 2012.

Un commento su “Da 10 famiglie di api del 1994 a oggi: storia degli apicoltori Petelin

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    ×