Il frantoio, le olive e l’olio della famiglia Petaros

23 gennaio 2014
Share on FacebookTweet about this on TwitterEmail to someone

IMG_2299

A novembre siamo stati a trovare la famiglia Petaros, a San Antonio in Bosco. Motivo della visita, il nuovo frantoio di famiglia.
Fino all’anno scorso la famiglia Petaros, produttrice di un’ottima bianchera si affidava a terzi per la molitura delle olive.
Quest’anno il grande salto. Una decisione importante e significativa. Una decisione che ha una valenza simbolica, un atto d’amore per la terra e per il lavoro in campagna.
Da qui l’interesse e la curiosità per vedere all’opera il nuovo frantoio.
Così siamo stati ospiti nel frantoio e abbiamo potuto assistere passo passo alla produzione della bianchera.

IMG_2278

Un ciclo completo. Prima la coltivazione attenta e curata delle piante dell’azienda, la raccolta e il conferimento, a questo punto immediato, al proprio frantoio.
Come sostiene Giorgio Clai, ciò che avviene nel frantoio è qualcosa di magico. Da un frutto amaro e ostico, si ottiene l’incredibile oro verde!
E noi ne siamo stati testimoni, concludendo la visita con l’esperienza dell’olio appena franto.
Il piccolo frantoio Petaros è un bellissimo esempio didattico di come funziona la trasformazione delle olive in olio. Vederlo all’opera chiarisce e spiega molte cose.
Ora la famiglia Petaros ha uno strumento importante e da questo derivano grandi responsabilità e fatiche.
Da olivicoltori a frantoiani, un ciclo completo.

IMG_2273

IMG_2304

Per informazioni www.petaros.com

Share on FacebookTweet about this on TwitterEmail to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

×